Categoria: Uncategorized

I primi incontri di coordinamento e di formazione hanno avuto luogo in Catalogna

Questi due incontri hanno avuto luogo nella sede di Fundació Emys, nella prima metà di novembre 2019 con la partecipazione dei partners del consorzio.

Nell’incontro di coordinamento i partners, messa a punto la divisione dei compiti già precedentemente delineata, hanno precisato la struttura e i contenuti del toolkit ovvero della guida, e hanno valutate le opzioni delle piattaforme necessarie per le auto-valutazioni. Gli aspetti amministrativi e economici di Resifarms sono stati chiariti, così come è stata fissata una agenda generale. 

Il primo incontro di formazione, avvenuto presso la sede di Fundació Emys (Foto: Fundació Emys).

L’incontro di formazione (ovvero learning-teaching) interna, ha visto i vari partners intervenire sull’aspetto degli spazi non produttivi presenti tra i terreni agricoli, e sulla loro conservazione. Fundació Emys è intervenuta su impatti e minacce riguardanti i punti d’acqua e la biodiversità a questi associate; Fundatia ADEPT sul paesaggio e gli ecosistemi con alberi; Český Svaz Ochránců Přírody sui margini dei campi; Conservatoire d’Espaces Naturels du Languedoc-Rousillon sugli spazi aperti; Xarxa per a la Conservació de la Natura sugli effetti del cambiamento climatico relativamente all’agricoltura; il nostro Comitato, su come valutare e seguire gli effetti delle misure di conservazione. Dopo ogni sessione, i partecipanti hanno avuto modo di discutere e di apprendere dalle specifiche esperienze di ognuno.

La vigna visitata durante l’escursione: qui IAEDEN sta procedendo con misure di conservazione concordate grazie a un accordo di custodia dei terreni (Foto: Fundació Emys).

A partire dalla sua stessa sede in Can Moragues presso Riudarenes, Emys ha anche organizzata una escursione plenaria, con cui sono state visitate aziende agricole dove Emys e altre organizzazioni (ad esempio IAEDEN), stanno portando avanti programmi di conservazione.

I colloqui e le discussioni che hanno avuto luogo verranno tradotti in un toolkit ovvero in una guida, liberamente accessibile da chiunque interessato a applicare metodi che migliorano la biodiversità degli spazi non produttivi che fanno parte dei terreni agricoli.

Inizio del progetto Resilient Farmlands (Resifarms)

Nel settembre 2019 abbiamo iniziato il progetto Fattorie resilienti: promuovere l’istruzione per incrementare l’offerta di servizi ecosistemici da parte delle superfici agricole non produttive. Resifarms mira a migliorare la conservazione degli habitats semi-naturali presenti in aziende agricole e poderi, in modo da promuovere una produzione alimentare più sostenibile e più resiliente.

L’obiettivo principale è formare la capacità di agricoltori e tecnici del settore, nella conservazione delle superfici non produttive presenti nelle aziende agricole e nei poderi, in modo che vengano preferibilmente perseguite misure di conservazione dirette ed efficaci.

Ecco alcune delle attività subito previste:

– rassegnare e compilare una selezione della bibliografia esistente su misure di gestione capaci di promuovere la biodiversità nel contesto dei terreni agricoli;

– adattare la rassegna bibliografica al pubblico rilevante (tecnici del settore agricolo, organizzazioni volte allo sviluppo rurale e alla custodia dei terreni), utilizzando un formato acccessibile e basato sulla auto-valutazione;

– realizzare esercitazioni pratiche in modo che misure di gestione rilevanti possano essere attuate;

– identificare potenziali miglioramenti nelle politiche sottostanti le gestioni promosse dalle pubbliche amministrazioni.

Resifarms è coordinato da Fundaciò Emys (https://www.fundacioemys.org/) con sede in Catalogna, Spagna. Il consorzio, oltre che da Emys e dal nostro Comitato, è partecipato da altre quattro organizzazioni: Fundatia ADEPT (https://fundatia-adept.org/ro/home/, Romania), Conservatoire des Espaces Naturels du Languedoc-Roussillon (https://www.cenlr.org/, France), Český Svaz Ochránců Přírody (http://www.csop.cz/, Repubblica Ceca), Xarxa per a la Conservació de la Natura (https://xcn.cat/, Spagna).

© 2021 Resifarms

Tema di Anders NorenSu ↑